Il Centro Famiglia

Newsletter



NEWS - 2018

 

GIOVEDI' 17 MAGGIO 2018

ORE 21 CHIESA DI SAN MICHELE

Preghiera Meditativa Cristiana guida: Don Paolo Scquizzato




La meditazione è una saggezza spirituale universale e una pratica che si trova al centro di tutte le grandi tradizioni religiose,che porta dalla mente al cuore. E’ la strada della semplicità, del silenzio e della quiete. Può essere praticata da chiunque e ovunque ci si trovi nel cammino della nostra vita. E ‘solo necessario essere chiari su cos’è la pratica e poi iniziare – e continuare a iniziare.

Nel Cristianesimo questa tradizione è stata emarginata e addirittura dimenticata o ritenuta sospetta. Ma negli ultimi tempi c’è stato un grande recupero della dimensione contemplativa della fede cristiana . Al centro di questa c’è la riscoperta di una pratica di meditazione nella tradizione cristiana che ci arriva dai primi monaci cristiani – i Padri e le Madri del Deserto – e ci consente di mettere in pratica l’insegnamento di Gesù sulla preghiera in modo radicale e semplice .
John Main ha un ruolo importante in questo rinnovamento contemporaneo della tradizione contemplativa. Il suo insegnamento di questa antica tradizione di preghiera è radicato nei Vangeli e nella prima tradizione monastica Cristiana del Deserto
John Main ha detto che “la meditazione verifica le verità della vostra fede nella vostra propria esperienza”

La meditazione ha la capacità di far risaltare gli elementi comuni tra tutte le culture e fedi di oggi.Che cosa rende cristiana la meditazione? In primo luogo la fede con cui si medita – un certo senso di connessione personale con Gesù. Poi la tradizione storica delle Scritture e della teologia in cui meditiamo.

Inoltre, il senso di comunità che porta a: “Quando due o tre persone pregano insieme nel mio nome, io sono lì in mezzo a loro”. E gli altri sostegni di cui la nostra vita spirituale si nutre – altre forme di preghiera – come le scritture, i sacramenti e l’adorazione. La meditazione non sostituisce altre forme di preghiera. Al contrario rinvigorisce il loro significato.

Infine – ma anche in primo luogo – meditiamo per allontanare l’attenzione da noi stessi. Nella tradizione cristiana ciò è visto come un atto d’amore. Non sorprende quindi che la meditazione ci porti a scoprirci persone più amorevoli e questo si esprimerà in tutte le nostre relazioni, il nostro lavoro e il nostro senso di servizio soprattutto verso chi ha più bisogno.

La meditazione è al tempo stesso solitaria e comunitaria. È possibile collegarsi con altri che meditano attraverso queste pagine e vedere che il proprio viaggio diventa più profondo e si rafforza. C’è molto da imparare – attraverso la nostra scuola, le nostre letture e il dialogo. Ma la sostanza di tutto è sempre la pratica personale. Come Giovanni Cassiano ha detto nel IV secolo: ‘l’esperienza è maestra’.

La meditazione aiuta persone di tutte le età e culture a trovare un modo semplice e pratico per risvegliare e approfondire la propria vita spirituale.

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Carissimi amici,

abbiamo pensato di farvi cosa gradita attivando una newsletter che vi tenga sempre aggiornati sulle iniziative del Centro Famiglia.

L'utilizzo della newsletter è molto semplice: e sufficiente ISCRIVERSI con NOME E COGNOME e il vostro INDIRIZZO EMAIL. L'iscrizione avviene direttamente sul sito attraverso il menu' che troverete sulla destra del video. Potete iscrivervi alle newsletter dedicate agli argomenti sulla Spiritualità, Attualità e Scuola Genitori semplicemente scegliendo dal menu' a tendina collocato immediatamente sotto il banner del menu' NEWSLETTER. Se volete iscrivervi alle newsletter di tutti e tre gli argomenti non avete che da riprodurre la procedura per tre volte.

Una volta iscritti riceverete una mail di notifica ogni qualvolta venga indicato sul sito un appuntamento o caricato un file per la condivisione. In questo modo il Centro Famiglia cerca di migliorare i suoi servizi e di esservi sempre più vicino in maniera veloce e puntuale.

Non resta che esortarvi ad ISCRIVERVI, ISCRIVERVI ed ancora ISCRIVERVI e ringraziarvi per la vostra continua partecipazione alle iniziative del Centro Famiglia che sono per noi sempre di stimolo al miglioramento e alla continua ricerca di una vicinanza concreta.

Cordiali saluti,

Centro Famiglia Chieri